Sezioni

In Rocca la mostra ‘Nel mezzo del cammin di una vignetta. Dante a fumetti'

Circa 70 pannelli, sagome, merchandising, volumi a fumetti, i simpatici "segnapassi" danteschi, volumetti danteschi in omaggio e le simpatiche card con i personaggi più famosi della Divina Commedia: per celebrare il 700esimo anniversario della morte di Dante Alighieri, un intero piano della Rocca Malatestiana di Verucchio fa da cornice da oggi a al 3 ottobre alla mostra Nel mezzo del cammin di una vignetta. Dante a fumetti, un giro del mondo con il Sommo Poeta e la Commedia realizzato grazie ai fumetti e reso possibile da Cartoon Club.

“Omaggi, citazioni, parodie, trasposizioni (più o meno riuscite): anche la nona arte è stata stregata, si è confrontata, ha dialogato e dialoga tuttora con il manoscritto più famoso del mondo e dal suo autore”, spiegano i curatori Loris Cantarelli e Paolo Guiducci: “Cartoon Club è lieta di presentare una esposizione che, insieme a quella ospitata al Museo della Città di Rimini, è un percorso originale, affascinante e anche curioso di un'opera - e del suo autore - che ha segnato, e continua a segnare la cultura e non solo italiana ma di tutto il mondo. Come dimostrano le tante opere a fumetti provenienti da Paesi stranieri, ospitate nell’affascinante e suggestiva cornice della Rocca Malatestiana di Verucchio, che dà ancora più forza e valore ai balloon e alle vignette del Sommo Poeta, di Virgilio, del Mastin Nuovo e Vecchio del XXVII canto e dell’epopea di Paolo e Francesca”.

 

Una sezione è interamente dedicata all’opera di Marcello e sarà possibile leggervi la parodia dell’Inferno su un leggio “medievale” con affaccio sulla vallata. Dal 1969, al sacro furore politico e religioso che guida i passi dell’Alighieri, da buon senese Marcello contrappone infatti nella sua versione umoristica un’ironia dissacrante. Caronte diventa così un trasportatore sempre in ritardo, Cesare un incallito giocatore di dadi e Beatrice una paradisiaca versione di Wanda Osiris.
Per molti anni work in progress, la Divina Commedia di Marcello (che giovedì 15 luglio sarà ospite di una serata proprio alla Rocca di Verucchio) si è trasformata adattandosi ai continui cambiamenti editoriali e all’evoluzione stilistica del suo autore, senza mai perdere l’umorismo smitizzante.

 

“Per celebrare al meglio l’importante anniversario abbiamo dato vita a un cartellone di iniziative ribattezzato ‘Viaggio nella Commedia’ e realizzato un logo ad hoc che lo caratterizza: dopo il primo momento simbolico nel DanteDì con un doppio podcast pubblicato sui nostri canali online in cui l’attore Silvio Castiglioni ha declamato i versi del Canto V e del Canto XXVII dell’Inferno in cui il Sommo Poeta cita Verucchio, abbiamo dedicato alla ricorrenza uno degli Incontri con Libri e Autori 2021 e sono in calendario camminate dantesche, approfondimenti e appunto questa mostra per cui ringraziamo Cartoon Club e la nuova gestione di Rocca Malatestiana e Museo Civico Archeologico” commenta la sindaca Stefania Sabba, evidenziando: “Una sinergia, quella con il Festival Internazionale del Fumetto che si terrà a Rimini fra il 12 e il 19 luglio, che apre nuovi canali turistico-promozionali per la nostra cittadina. Sono migliaia gli appassionati di fumetti che ogni anno affollano la Riviera durante la manifestazione e ora avranno una ragione in più per concedersi anche una bella giornata nella nostra cittadina, che il 15 luglio, diventerà anche teatro di una performance di uno degli autori delle tavole su Dante. Disegnerà il Sommo Poeta in uno dei castelli cantati dallo stesso oltre sette secoli fa”.

 

“E nostra intenzione proporre per la Rocca e il Museo di Verucchio un ricco calendario di iniziative, per tutti i pubblici, arricchendo ancora di più l’attrattività di queste due eccellenze del territorio riminese. Per questo da subito, dal nostro ingresso nella gestione a inizio giugno, ci siamo attivati per creare ponti e sinergie con altre realtà, per aumentare la visibilità del luogo e il bacino di visitatori” chiosa la vice presidente di Atlantide Francesca Fabbrica.

Per info e prenotazioni: tel. 0541-670280, e-mail roccaverucchio@atlantide.net

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/07/01 16:13:22 GMT+2 ultima modifica 2021-07-01T16:13:22+02:00