Sezioni

Sportello casa

Lo Sportello Casa è un servizio di “mediazione immobiliare sociale” finalizzato ad avvicinare offerta e domanda di alloggio per famiglie in difficoltà. Il servizio - attivato in via sperimentale - ha l'obiettivo di fornire assistenza ai servizi sociali dei Comuni nella ricerca di proprietari disposti ad affittare immobili a nuclei in condizioni di disagio abitativo o con redditi medio/bassi. Lo Sportello Casa vuol dunque essere un punto di riferimento per le questioni inerenti l’abitazione, nonché un supporto nel disbrigo di pratiche burocratiche in materia di locazione nei Comuni dell’Unione Valmarecchia.

I servizi offerti

COSA OFFRE AI PROPRIETARI

COSA OFFRE A CHI CERCA CASA

• Informazioni sulle diverse tipologie contrattuali

• Informazioni su agevolazioni utenze abitative

• Calcolo del canone di locazione

• Informazioni su tutti gli strumenti ordinari delle  politiche abitative

• Informazioni sugli strumenti di garanzia a tutela del pagamento del canone di locazione  ai proprietari

• Informazioni su contributi e prestiti a favore della locazione

• Informazioni su tutti gli strumenti ordinari delle  politiche abitative

• Informazioni su nuove forme abitative  quali co-housing  e condomini solidali

• Incontro domanda/offerta di alloggi sul mercato privato

• Incontro domanda/offerta di alloggi sul mercato privato

 

• Affiancamento nelle pratiche burocratiche

 

 • Informazione sulla possibilità di accedere a micro prestito

Lo Sportello Casa è inoltre abilitato alla trattazione delle pratiche di accesso al "Fondo per il sostegno alla locazione in favore di soggetti fragili in carico ai Servizi Sociali territoriali", destinato a finanziare interventi nei territorio di Verucchio, Santarcangelo, Poggio Torriana. Il Fondo è inoltre impiegato a offrire incentivi e garanzie a favore dei proprietari di immobili secondo le seguenti modalità:

  • rilascio di fidejussione bancaria per la copertura di un massimo di 12 mensilità di affitto a seguito dell'avvenuta esecuzione di sfratto per morosità del conduttore;
  • erogazione a fondo perduto una tantum (fino a un massimo di 1.500 euro) in favore del proprietario dell'immobile per coprire a titolo esemplificativo spese legali per lo sfratto, spese condominiali, o altro;
  • erogazioni a fondo perduto una tantum (fino a un massimo di 6 mensilità di affitto) in favore dei proprietari a copertura del deposito cauzionale o di canoni di locazione non corrisposti;
  • prestiti sull'onore a favore dei conduttori fino a un importo massimo di 3.600 euro.

Cosa fare

I proprietari di immobili interessati a ricevere informazioni più approfondite rispetto al progetto e alle modalità di erogazione degli incentivi sono invitati a contattare lo Sportello Casa (aperto tutti i mercoledì dalle 09,00 alle 13,00), oppure a telefonare al 380/8993959.