Sezioni

La biblioteca comunale Don Milani

La biblioteca comunale Don Milani di Verucchio è stata fondata nel 1990 (Delibera di C.C. n. 11 del 29/01/1990); in realtà la prima Biblioteca comunale di Verucchio fu istituita il giorno 11 maggio 1857 e intitolata al Sindaco dell'epoca, Antonio Tondini, che aveva donato oltre 400 volumi della propria biblioteca privata allo scopo di aiutare gli studenti del ginnasio cittadino nel loro percorso di studi.

biblioteca.jpg

L'iscrizione alla biblioteca è gratuita ed immediata. E' sufficiente presentare un documento di identità ed il codice fiscale. Per i minorenni è richiesta l'autorizzazione di un genitore (oppure la stessa richiesta deve essere presentata su apposito modulo da un insegnante della classe frequentata dall'alunna/o in visita scolastica alla biblioteca). Per poter usufruire dei servizi (tutti gratuiti) di prestito (libri e DVD) e di consultazione Internet e per accedere alle sale studio è necessario essere iscritti alla Biblioteca di Verucchio oppure ad una delle biblioteche della Rete Bibliotecaria di Romagna; il tesseramento è gratuito. Per l’accesso al servizio Internet da parte di utenti minorenni, che abbiano comunque compiuto i 14 anni di età, è richiesta l’autorizzazione scritta di un genitore o di un adulto esercitante la patria potestà che deve presentarsi personalmente in biblioteca munito di documento di identità in corso di validità e compilare l’apposito modulo. Il servizio di stampa a colori e le fotocopie sono a pagamento.
 
 Cosa fare:
Presentarsi con la tessera di iscrizione oppure con un documento di identità ed il codice fiscale

Catalogo on-line
Per consultare, anche da casa, il catalogo dei libri, dei periodici e dei DVD posseduti dalla biblioteca comunale di Verucchio, consultare l'opac delle biblioteche romagnole all'indirizzo web:
http://opac.provincia.ra.it/SebinaOpac/Opac

Costo:
Il servizio è gratuito. A pagamento il servizio di stampa a colori e le fotocopie.